GLI ISTRUTTORI

FRANCO PATELLA
cintura nera IV Dan

Inizio la mia esperienza nel mondo delle arti marziali all’età di 21 anni.
Da poco mi allenavo presso la sala pesi di una palestra locale, quando un giorno incontrai per caso negli spogliatoi un amico che m’invitò a frequentare qualche lezione prova di Karate.
Mi appassionai sin da subito a questa disciplina, dove tradizioni antiche si mescolano alla moderna concezione di sport.
La correttezza ed il rispetto del prossimo (sia esso un Maestro, un allievo, un avversario o chiunque altro) e delle regole, vengono messi sempre al primo posto in quest’arte; per questo restai impressionato positivamente sin da subito.
Da allora ho continuato a praticare il Karate con impegno e continuità partecipando a stage, gare, allenamenti e da alcuni anni aiutando il Maestro nella “gestione” degli allievi più giovani.

DARIA DONÀ
cintura nera III Dan

La mia storia di Karateka inizia nel 1989 quasi per caso.
Andai a vedere l'inaugurazione del palazzetto dello Sport di S. Anna dove si esibivano tutte le associazioni sportive locali con le relative attività.
Io non avevo mai frequentato una palestra all'infuori di quella scolastica: scelsi questa attività perché la praticavano alcuni miei amici e per questo provai a fare Karate.
Mi entusiasmai subito a questa disciplina che mi scarica ma allo stesso tempo mi fa riflettere su quello che devo fare.
Oltre all'attività in palestra ho partecipato anche ad alcune gare regionali di Kata. Dopo 6 anni dall'inizio della mia attività e raggiunta la cintura Marrone (I kyu), ho sospeso per qualche anno in quanto sono diventata mamma.
Da quando ho ripreso, ho praticato questa attività sportiva con impegno ed interesse fino a raggiungere prima la cintura Nera I Dan ed ora, con molta soddisfazione, il III Dan; pertanto continuo a praticare questo sport con sempre maggiore entusiasmo.

ELEONORA IZZO
cintura nera I Dan

Ho iniziato a praticare il karate all'età di 7 anni, grazie all'invito di alcuni miei amici.
Ho capito subito che sarebbe stato lo sport più adatto a me perché aiuta ad esprimere, attraverso precisi movimenti del corpo, quelle emozioni e sensazioni, difficili da comunicare "normalmente".
Dopo pochi anni, ancora giovanissima, ho provato la bellissima esperienza di partecipare a gare federali, ottenendo ottimi risultati che mi hanno spinta ad impegnarmi sempre di più.
Nel 2012, a 16 anni, sono riuscita a diventare cintura nera I Dan e spero a breve di poter tentare anche il II Dan.
Ora, ormai ventenne, posso dire che il karate non è solo uno sport, ma è una passione che continua a dare ogni giorno insegnamenti importantissimi.
Il karate non solo è una disciplina che forma fisicamente insegnando ai suoi praticanti il modo migliore per ascoltare il proprio corpo e conoscere i propri limiti e i propri punti di forza, ma aiuta anche ad affrontare la vita, con carattere, forza, attenzione e soprattutto rispetto, per se stessi, ma soprattutto per gli altri.

ALESSIO MIOTTO 
cintura nera II Dan

Il mio percorso nel mondo del Karate iniziò quando avevo 6 anni dopo che venni invitato a provare una lezione da una compagna delle elementari.All’inizio, di certo, non potevo capire bene cosa fosse questa disciplina, però ne fui subito attratto dal modo in cui mi venne insegnata, ovvero con il gioco.Solo col tempo, poi, capii che il Karate non è solo uno sport, ma una vera e propria disciplina che aiuta noi stessi a stare bene con gli altri e con il proprio corpo: imparare a rispettare sé stessi e gli altri è infatti, a mio parere, la vera essenza del Karate.La più grande soddisfazione per me, poi, è stata il superamento dell’esame per la cintura nera il 6 Giugno 2012, evento che mi ha portato ad una maggior consapevolezza su di me permettendomi di capire che il miglioramento in questa disciplina non ha mai termine, così come nella vita di tutti i giorni.Anche ora, dopo aver iniziato il mio percorso universitario, non smetto mai di amare questa disciplina che cerca di dare il massimo di me stesso e che mi ha permesso, con mio grande orgoglio, di ottenere il II dan nel Luglio del 2016.