Corso Difesa Personale Antiaggressione

Obiettivi:
evitare e gestire possibili situazioni di aggressione.

Erogazione:
due incontri la settimana nel mese di aprile, il martedì e giovedì, dalle ore 20,45 alle 21,45

Partecipanti:
minimo 10 persone, età dai 14 anni in poi, soci e loro conoscenti.

Luogo:
palestra scuola media Davila Piove di Sacco

Abbigliamento:
quello di tutti i giorni, scarpe da ginnastica pulite, mai usate in esterno.

Strutturazione didattica:
• tipi di aggressione
• percezione del pericolo
• emozioni in caso di aggressione
• comunicazione verbale e non verbale:
• spostamenti, leve

Corso base: Difesa Personale Antiaggressione

Obiettivo:
sviluppare una mentalità difensiva, rifiutare di essere vittima per salvaguardare la propria incolumità in caso di aggressione.
Metodo:
progressivo con difficoltà crescenti, per persone normali, con controllo dell’aggressore
Strutturazione didattica:
concentrazione massima, ripetizioni, allenamento senza resistenza, con resistenza, aggressioni improvvise
Tipologia dell’insegnamento:
learning by doing in condizioni di sicurezza e divertimento
Contenuti di massima:
• Gestione emozionale delle situazioni critiche
• Possibili soluzioni di intervento fisico in caso di aggressione in strada, in spazi ristretti (ascensore)
• Colpire con efficacia Aumentare la fiducia in se stessi
.• Aumentare i propri riflessi.
• Esercitazioni, simulazioni.
Durata:
Un mese

 

Programma generale del corso

Programma generale: riscaldamento e sviluppo velocità con potenza ( colpitori )
• spostamenti del corpo restando sempre in equilibrio, da soli e in coppia, uscita da parte chiusa andando verso la direzione dell’attacco
• punti sensibili del corpo• squilibri, camminare a coppie palmo con palmo, spostarsi e squilibrare
• leve articolari fondamentali, concetto di leva: a. gomito b. braccio indietro c. polso all’interno d. polso all’esterno
• allenamento senza resistenza a presa alla mano: spostamenti e 4 leve fondamentali
• difesa da calci: sfilare senza parare e leva su braccio
• difesa da pugno, schiaffo: l’orologio di parata e attacco con tecniche di percussione ( pugno, mano aperta, gomitata, schiaffo, ginocchiata, calci )
• difesa da coltello basso: peso in avanti, bacino indietro uscire sempre in diagonale
• difesa a terra: essere sempre su fianco e agganciare caviglia con altra gamba a leva su ginocchio – difesa da violenza, gamba flessa e puntata su anca dell’aggressore
• cadute

NB: Tutte le attività sono riservate ai soci della A.S.D. GoJuKai Piove di Sacco